UNA SCELTA IN COMUNE – Esprimi la tua volontà sulla donazione di organi e tessuti

UNA SCELTA IN COMUNE

Esprimi la tua volontà sulla donazione di organi e tessuti

 

Niente si dà tanto come quando si donano delle speranze.

La donazione intesa come manifesto di civiltà e di intima adesione ai principi di reciprocità e di solidarietà a cui si ispira la nostra Costituzione.

Per scegliere di diventare donatori è bene informarsi, così da poter operare una scelta consapevole e in ogni caso tutelata dal nostro ordinamento giuridico sia in senso medico, che etico, che legale.

Libertà, consapevolezza, volontà e anonimato sono infatti i principi permeanti ogni tipo di donazione, sia in vita, che dopo la morte.

Questa opportunità di espressione della dichiarazione di volontà offerta ai cittadini è possibile grazie agli interventi normativi di cui all’art. 3, comma 8-bis della Legge 26 febbraio 2010 n.25   e al successivo art. 43 del Decreto-Legge 21 giugno 2013 n. 69, così come modificato dalla Legge di Conversione 9 agosto 2013 n. 98.

Presso l’Ufficio Anagrafe del nostro Comune è ora possibile esprime, per tutti i cittadini maggiorenni residenti, il proprio consenso, o il proprio dissenso, alla donazione degli organi e dei tessuti dopo la morte, e ciò avverrà al momento del rilascio o del rinnovo della carta d’identità.

La dichiarazione di volontà, che si rammenta essere pur sempre rettificabile, non è obbligatoria nel nostro Paese, ma si invita ogni singolo cittadino a maturare dei convincimenti in proposito, non lasciando così ai propri familiari l’incombenza di dover scegliere al proprio posto in condizioni drammatiche.

Link utili:

CNT-Centro Nazionale Trapianti

CRT-Coordinamento Regionale per i Trapianti del Veneto

Brochure informativa – PDF

Avviso sito comune

 

 

Condividi sui seguenti social:

Potrebbero interessarti anche...